Madrid per i più piccoli


plaza-colon-MadridIl clima Natalizio è già arrivato in pieno a Madrid. Basti pensare che settimana scorsa c’è state anche una leggera nevicata, che non ha attaccato, ma reso suggestiva la città. Tutte le strade e piazze principali di Madrid sono addobbate con luci e alberi di Natale. Quest’anno sono stati realizzati addobbi molto moderni. Gli alberi di Natale, come vedrete dalle foto sono realizzati con una struttura in metallo e delle “placche” in plastica colorata illuminata. Molto molto belli. Il clima è reso ancora più tipico dai mercatini, come quello classico in Plaza Mayor. natale-plaza-mayor-Madrid

Natale a Madrid è senz’altro un’ottima occasione.

Annunci

Se avete pensato di trascorrere la festa di Halloween a Madrid, non perdete quello che succedere al Parco Warner di Madrid. Tanta festa per adulti e bambini.

Link al sito con il programma

All’aeroporto di Madrid Barajas, troverete molti bagni che hanno anche un bagno completamente dedicato al cambio del vostro Bebè. Il bagno è l’aseos.

Viaggiare in Spagna con un neonato è abbastanza facile.

Ditemi se vi piace che inserica anche qualcosa di … divertente, ogni tanto.

Una gita in barca sul lago artificiale nel Parco del Retiro è senz’altro divertente e in questo inizio d’estate, anche rinfrescante e piacevole. Il Parco del Retiro a Madrid, è una vera oasi di pace (specialmente nei giorni infrasettimanali) e un luogo adatto a tutti grandi e piccini.

Pensare che esiste anche un parco giochi per adulti.

Come arrivare Ver mapa más grande

Voglio proporvi di visitare questo interessante Blog, legato al sito Zoowa, un portale dove è possibile sapere tutto quello che succede a Madrid ed in tutta la Spagna, dalle mostre, agli eventi per il tempo libero, suddiviso per regioni e zone.

Link al blog

 

Sarà maschio o femmina? Tutti dicono che non gli interessa saperlo, però alla fine tutti lo voglino sapere, e quindi via ecografie o amniocentesi. Oggi a Madrid, grazie ad un metodo sviluppato da un gruppo di medici spagnoli, già alla seconda settimana con un esame del sangue e una speciale analisi che con separazione tra il DNA della madre e quello del nascituro, determina la presenza o meno del cromosoma Y, presente solo nei maschietti. Su un campione di circa 120 mamme, l’affidabilità è altissima il 98%.

Senza rischi, come per la pratica dell’amniocentesi o i dubbi che alcune volte crea la visione del sesso nell’ecografia della 20ma settimna, questo metodo consente anche l’individuazione di altre malattie. Sembra che per le famiglie a rischio, questa analisi sarà gratuita.

L’informazione viene dal quotidiano spagnolo El Pais

 

Pagina successiva »