pubb-spagnaIl mercato pubblicitario in Spagna, ha avuto un grossissimo calo, l’unico segno positivo è dato dal web. Addirittura si stima che le spese pubblicitarie nel web, supereranno gli investimenti televisivi. La spiegazione è chiara, il mondo del web è sempre più attivo, ma soprattutto è estremamente targhettizzabile ed è facile dirigere l’attenzione sul reale potenziale acquirente, inoltre le spese e gli investimenti sono tracciabili ed è possibile avere un preciso resoconto del risultato dell’investimento effettuato. Parlando con i fondatori di prontohotel.com, ci confermano questo dato e l’importanza della tracciabilità anche nel mondo del turismo. Con gli investimenti in internet, o web 2.0 come suol dirsi ora, gli hotel sanno esattamente chi li ha visitati, quando, da quale mercato e in quale fascia oraria. Che cos’altro si può chiedere?

Viva il web!

Max Theret FnacA Madrid e cercate cd di musica spagnola? Allora uno dei posti che fa per voi è FNAC , un luogo dove potrete trovare tanta tanta musica e non solo.

Per arrivarci ecco la mappa Google, comunque si trova vicino alla fermata Callao della metro (linea 3 e 5) e a meta della Gran Via.

Sarà bello perdersi su tutti questi piani di musica, CD, DVD, oltre a spartiti ed elettronuica varia. Proseguendo si arriva a Sol.

autopistas-espanolas-articoloautopistase-espanolas

La Spagan studia un nuovo progetto di ottimizzazione della rete stradale per porsi all’avanguardia. Tratto dal periodico el Pais.

El Pais, quotiidano Spagnolo, oggi pone pesanti accuse verso Spanair, per il disatro aereo del 20 agosto. Ormai è certo che la causa del disastro fu la mancata attivazione dei flap. Ora la discussione si sposta su quali procedure sono state seguite e se sono corrette.

Vi allego anche parte delle pagine del quotiidano dove si spiegano le ragioni dell’accaduto.

La Spanair si giustifica dicendo che le sue procedure sono di verificare i flap al momento del primo volo del giorno, o al cambiare dei piloti, e ciò avvenne. Tutti questi controlli però rislgono al fatto che la MCDonnel-Douglas, attuale Boeing, raccomando (e qui già la prima stranezza, cosa vuol dire raccomandare), di controllare il sistema di avviso flap, sempre prima di ciascun volo. Questo avvenne a seguito di un’altro distro aereo avvenuto a Detroit nel 1987, per lo stesso motivo e con lo stesso numero di vittime.

Adesso tutti si raccomandano alla FAA (Agenzia Federale dell’Aviazione USA) e all’omologa Spagnola di prendere provvedimenti in merito.

Articolo completo al link de El Pais on line

El Pais è il quotidiano spagnolo più letto. Molto vicino al PSOE rappresenta un quotidiano che nell’edizione del sabato fa più di 2600000 lettori

Il suo sito internt è www.elpais.com